Autism and associated behavioral disorders: pharmacotherapeutic intervention. Anche per quanto riguarda l’odorato e il gusto vi sono delle alterazioni sensoriali che accentuano la loro sofferenza e modificano o alterano i loro comportamenti. È invece ormai completamente screditata una vecchia ipotesi[175] sulla presunta causa vaccinale: l'ipotesi, avanzata da Andrew Wakefield, si è rivelata poi una frode scientifica, in quanto il suo studio, poi ritrattato dall'editore, era fondato sulla scorretta manipolazione di dati sperimentali. Un blocco fisico può essere “contingente”, quando impedisce allo studente di muovere gli arti e/o il corpo per un determinato periodo di tempo in seguito a un suo comportamento inadeguato [e] viene impiegato come conseguenza negativa di un comportamento indesiderato Arch Gen Psychiatry 68:459-65. Autismo 1 1. Alcuni bambini con autismo inventano nuove parole (neolinguaggio)[132] Vi può essere anche un disturbo nella melodia del linguaggio che può apparire cantilenante o eccessivamente manierato. No effect of MMR withdrawal on the incidence of autism: a total population study. I gravi disturbi emotivi dei quali soffrono i soggetti con sintomi di autismo, modificano e alterano, oltre che le loro capacità sensoriali, anche quelle ideative, generando pensieri confusi e disorganizzati (Franciosi),[19] (Sullivan) [20] Se questi disturbi sono gravi, questi bambini o adulti perdono, almeno in parte, la capacità di ordinare in modo coerente i pensieri, le idee e le sensazioni, con conseguente difficoltà, e in alcuni casi impossibilità, di comprendere le parole, i gesti e le situazioni presenti nella vita quotidiana (De Rosa)[21]. Tra le tipologie di intervento psicologico più diffuse e potenzialmente efficaci nella gestione clinica del disturbo e nella riduzione delle sue conseguenze funzionali, vi sono le logiche Applied behavior analysis (ABA) (tra cui si ricorda l'Early Intensive Behavioural Intervention (EIBI), ideato dal professor Ole Ivar Lovaas della UCLA), il metodo TEACCH, e gli approcci cosiddetti "Eclettici". "Educating Children with Autism", 2002; si vedano anche le Linee guida SINPIA, Raccomandazione 14 a pag. Il termine autismo inteso in senso moderno è stato utilizzato per la prima volta da Hans Asperger (1906-1980) nel 1938. ... (es.abilitàmotoria p. fisico, imitativo) n Caratteristiche della persona n (visivo, non tollera il contatto fisico, passivo, ecolalia) n Abilitàdella persona n (ecoico, sa leggere, ha difficoltàdi comprensione) Epistemological aspects of Eugen Bleuler's conception of schizophrenia in 1911. Tale vecchio modello esplicativo e terapeutico è divenuto bersaglio di critiche e ostracismi, prima in America e poi in Europa, anche per via della progressiva maggiore diffusione di teorie biologiche nell'etiopatogenesi dei disturbi mentali rispetto alle teorie psicogene che avevano dominato il campo in precedenza. MMR vaccination and pervasive developmental disorders: a case-control study. Infatti, secondo la Klein, l'autismo è un sintomo del blocco nel processo di "identificazione proiettiva" con l'oggetto 'madre', blocco che produce una grave disintegrazione psichica. [8] Si stima che da circa lo 0,5% al 10% degli autistici manifesta abilità inusuali, che vanno dalle grandi capacità in attività specifiche, come una straordinaria capacità di memorizzazione di dettagli irrilevanti, allo sviluppo di condizioni note come "sindrome del savant". E. Tribulato, Autismo e gioco libero autogestito, Franco Angeli, 2013, p.22. Compito degli adulti, siano essi genitori, terapeuti o educatori, La disabilità costa, tanto. Ad esempio, il piacere di odorare le persone (Grandin),[73] l’essere attirati dai cattivi odori e il respingere i profumi (Brauner A e Brauner F.), [74] l’essere attirati da odori che si riferiscono a un ambiente sicuro come la propria casa, o a persone da esse apprezzate e amate (Williams). Se non viene acquisito (, , e di cognizioni specifiche su come trattare persone che, come nel caso in questione, sono affette da autismo in forma molto grave…. Successivamente lo stesso Kanner si accorse che l'autismo era diffuso in maniera eguale anche nelle classi più povere, e nel 1969, durante la prima assemblea della National Society for Autistic Children (oggi Autism Society of America), riconobbe i limiti della sua ipotesi esplicativa, riducendo così lo stigma che si era creato in merito all'eccessiva responsabilizzazione dei genitori in ordine all'insorgenza del disturbo. • Se si seguono queste indicazioni, il blocco assume una forte valenza protettiva e di contenimento della persona che sperimenta il senso del limite, applicato a precisi comportamenti, nel contesto di una relazione d’aiuto che lo sostiene anche fisicamente. Molti pregiudizi accompagnano la sindrome autistica. La sostanziale mancanza di protesta e la conferma del voto politico degli italiani conduce all’erosione senza fine dello stato sociale. Il fatto non è successo in Trentino, regione considerata essere un esempio positivo cui tendere per migliorare la situazione sociosanitaria (e scolastica) delle altre regioni. Mirella Dapretto, Mari S Davies, Jennifer H Pfeifer, Ashley A Scott, Marian Sigman, Susan Y Bookheimer, Marco Iacoboni. Autismo: gli effetti I soggetti affetti da autismo hanno un eccesso di sinapsi cerebrali o connessioni tra cellule del cervello. (Bonino)[142], Tuttavia non sempre i sentimenti aggressivi sono manifestati. Motor abilities of children diagnosed with fragile X syndrome with and without autism. Particolarmente importante per l’argomento di cronaca qui trattato è il paragrafo di chiusura del capitolo dedicato alla procedura. – il livello di supporto alle famiglie che hanno figli con disabilità, quanto è lontano dall’essere minimamente sufficiente ed efficace? MMR and autism: further evidence against a causal association. Sono stati predisposti particolari software vedi, I. Rapin, M.Dunn,D.A.Allen, Albert Einstein College of Medicine Bronx, NY, in. Il disturbo è in genere conseguente ad abuso sessuale, abuso fisico o trauma. Discovering disease associations by integrating electronic clinical data and medical literature. Autism and infantile psychosis. Donna Williams, ad esempio, utilizzava i puntini colorati presenti nell'aria, i disegni della carta da parati, la ripetizione di alcuni rumori. Non lasciamoci e non lasciamoci dividere. [47] Ciò avviene perché gli oggetti accettano, senza criticare, riprendere, punire o protestare, il loro bisogno di ordine, le loro stereotipie, nonché i loro momenti di aggressività e distruttività e tutti gli altri loro sintomi. [191] Inoltre, raramente è possibile ottenere la remissione totale dei sintomi. 6.Usare una comunicazione che prepari agli eventi successivi o ai cambiamenti. Non avendo alcuna fiducia nei confronti del mondo esterno questi bambini non hanno desiderio di comunicare, ma avvertono soprattutto il bisogno di difendersi dagli altri. Prima di Leo Kanner, Melanie Klein descrisse negli anni Trenta del XX secolo un caso che lei chiama di psicosi infantile e che oggi verrebbe diagnosticato come autistico[106]. L’autismo. Il più elementare dei diritti di libertà solennemente garantiti dalla costituzione è il diritto alla libertà del proprio corpo, il diritto a non essere contenuti, a non essere legati. L’unione fa la forza. [50] I deficit di comunicazione possono presentarsi fin dal primo anno di vita e possono includere insorgenza ritardata di lallazione, gesti inusuali, diminuzione della reattività e modelli vocali non sincronizzati. Non sempre è possibile evidenziare queste due emozioni in quanto a volte, e in alcuni bambini, si presentano in modo eccessivo e abnorme, mentre in altri soggetti o in altri momenti non sempre sono evidenti, in quanto mascherate da espressioni mimiche non congruenti. Amicizie funzionali, quali quelle che scaturiscono da inviti alle feste o da attività sociali, possono influire più incisivamente sulla qualità della vita. Il timout è una procedura di punizione di secondo tipo in cui un rinforzamento positivo viene ritirato o sospeso per un periodo di tempo predeterminato a seguito di un comportamento inadeguato. Dirò di più: l’autismo non è il risultato di un danno permanente del tessuto cerebrale, è soltanto un blocco che rende impossibile il normale e corretto funzionamento del cervello stesso. Un blocco fisico può essere “contingente”, quando impedisce allo studente di muovere gli arti e/o il corpo per un determinato periodo di tempo in seguito a un suo comportamento inadeguato [e] viene impiegato come conseguenza negativa di un comportamento indesiderato Internet ha aiutato gli individui autistici a superare l'ostacolo della mancata percezione dei segnali non verbali e dello scambio emozionale che trovano così difficile da gestire, ed ha dato loro un modo per formare comunità in rete e lavorare da remoto. In queste situazioni, gli insegnanti, gli educatori ed i Queste persone sono capaci di voler bene e legarsi, manifestando chiari segni di amicizia, verso chi ha cura di loro e riesce a rispettare i loro bisogni, le loro difficoltà e i loro problemi (Tribulato)[135]  Allo stesso modo gli adolescenti e adulti, con sintomi non gravi di autismo, sono in grado di provare anche intensi sentimenti amorosi verso l’altro sesso (De Rosa), [136] Morello[137]). Nel bambino autistico purtroppo mancano alcune e a volte tutte queste condizioni. Anche se alcuni bambini con autismo presentano sintomi gastrointestinali, vi è una mancanza di dati rigorosi pubblicati a sostegno che ciò si verifichi maggiormente rispetto alla media dei coetanei. Perché? [41], Poiché essi non si sentono compresi nei loro bisogni e desideri, avvertono sia i bambini che gli adulti che rientrano nella normalità come apportatori di problemi, ansie, sofferenza e dolore. Eppure basta una malattia, una perturbazione della mente, uno stato di dipendenza da droghe o da alcool, oppure semplicemente la vecchiaia, perché questo fondamentale diritto venga messo in discussione. Dopo di lei e dopo Kanner, che dette il nome alla sindrome negli anni Quaranta, psicoanalisti come Margaret Mahler e altri (fra cui Bruno Bettelheim) in America, inoltre Frances Tustin, Donald Meltzer e altri in Inghilterra si occuparono di questi bambini negli anni '60-'80. [159] Pertanto un'espressione facciale sempre uguale o atteggiamenti con manifestazioni di riso eccessivo e sboccato, possono nascondere una grande tristezza e angoscia o, al contrario momenti di vera serenità e gioia. Tra le poche certezze c’è la corre responsabilità di fattori genetici e ambientali.Diagnosi precoce, sintomi e terapie comportamentali sono le chiavi per migliorare la qualità della vita. Possono sembrarci come dei viaggiatori che hanno perso il sentiero e si aggirano con circospezione e in allerta in territori a loro del tutto sconosciuti. AUTISMO: dalla PRATICA TERAPEUTICA alla TEORIA. L’insonnia, della qual essi possono soffrire, può essere calma o agitata. di norma non influisce sul futuro manifestarsi del comportamento in questione. sarà allora quello di portare serenità al posto dell'ansia, sarà quello di dare [148] Oppure può semplicemente essere un modo per avvertire qualcosa, nel vuoto della condizione di autismo: il proprio corpo, le proprie emozioni, se stessi, utilizzando una dolorosa sensazione.[149]. Compila anche tu il QUESTIONARIO CAREGIVER, Associazione di genitori con figli con disabilità dal Monte Rosa al Gennargentu, comportamento inadeguato è di gravità tale da giustificare i rischi potenziali ad essa associati, , uniche a poter autorizzare procedure e tecniche comportamentali molto avversive e intrusive. Verso alcuni di questi (oggetti pegno) questi bambini e adulti hanno un attaccamento notevole, tanto da portarli sempre con sé (Brauner A. e Brauner F.)[48]. [36] Anche se le difficoltà di base tendono a persistere, i sintomi spesso diventano meno gravi con l'età. [57], I disturbi del sonno, spesso presenti nei bambini con sintomi di autismo, rendono notevolmente difficile la vita dei genitori che sono svegliati durante la notte dalle grida, dai lamenti o dai bisogni di rassicurazione dei loro figli. quali si trovano a disagio o che possono accentuare il loro malessere. E ciò provoca in loro delusione e frustrazione (Williams,[138] Morello [139]). Can children with autism recover? Anna M. Arpinat, Paola Giovanardi Rossi, Daniela Mariani Cerati, Web removes social barriers for those with autism, Fieldwork on another planet: social science perspectives on the autism spectrum, How about not 'curing' us, some autistics are pleading, Effects of familial risk factors and place of birth on the risk of autism: a nationwide register-based study. ... che sfociano in collera e dolore fisico, tali da generare un blocco . il soggetto deve fare le stesse cose sempre nello stesso ordine e vive stati d’ansia non gestibili se questo non è possibile o non viene previsto con largo anticipo) Altro fattore di rischio è la nascita pretermine del bambino[121], in particolare se alla nascita vi è un peso notevolmente sotto la media. Il CAREGIVER FAMILIARE, aspettando la legge….. lentamente, muore. Per comprendere questa grave menomazione bisogna tener presente che la comunicazione sia verbale sia non verbale, si sviluppa correttamente quando sono presenti alcune precise condizioni: desiderio e piacere di scambio con l'altro e attenzione al mondo esterno; sufficiente serenità interiore; normali capacità sensoriali; età adeguata. Dal 25 ottobre 2011 è stata pubblicata dall'Istituto superiore di sanità la Linea guida n. 21, nella versione estesa e anche in quella ridottissima per il pubblico. interiore è quella di attuare dei comportamenti ripetitivi, come sono le allontanare, per un periodo di tempo specifico, lo studente responsabile del comportamento inadeguato dall’ambiente di rinforzamento. interiore, in quanto il dolore che viene a essere provocato serve a distrarli Racconta la Williams: “Il Terrore mi invase, Carponi sul pavimento, piangevo come un bambino. Racconti e disegni nei quali predominano temi angoscianti, cruenti, raccapriccianti o coprolalici. [31][52] Inoltre, possono presentarsi difficoltà con il gioco fantasioso e nella simbolizzazione linguistica. È indispensabile mettersi in ascolto del loro animo, in modo tale che i nostri comportamenti siano in sintonia con i bisogni più veri e profondi del bambino e non con i nostri contingenti desideri. [4], Vi sono pochi studi di alta qualità che affrontino la prognosi a lungo termine. Autism: exploring historical psychiatric and psychological concepts, Eugen Bleuler (1857-1939) and German psychiatry. un diverso oggetto, luogo o orario. Per esplicitare meglio questo concetto, approfondiamo il significato di timeout…, [leggi la terza e ultima parte] In pubblicazione, Aiutaci a definire lo stato delle famiglie Caregiver. in base a [208] La maggior parte dei bambini con autismo soffre la mancanza di un sostegno sociale, di relazioni significative, dell'opportunità futura di un lavoro o dell'autodeterminazione. LATERZA, 2009, libro usato in vendita a Salerno da INGMAIPAS_HOTMAIL.IT Quando il bambino è messo di fronte ad alcune particolari situazioni, oggetti e stimoli tattili, visivi o uditivi, o quando deve affrontare minimi cambiamenti del mondo che lo circonda, le paure possono manifestarsi anche in modo drammatico, con urla e atteggiamenti scomposti. R Militerni, Neuropsichiatria infantile, Napoli, Editore Idelson Gnocchi, 2004, p. 256. E. Tribulato, Autismo e gioco libero autogestito, Franco Angeli, 2013. [152] La professoressa Temple Grandin, una donna con autismo ad alto funzionamento, nel suo racconto-saggio “Pensare in immagini” così descrive le sue emozioni: “Alcuni ritengono che le persone con autismo non abbiano emozioni. In definitiva tutti gli apporti sensoriali sono avvertiti da questi soggetti in base alla loro età, alle loro specifiche caratteristiche psicologiche, alle loro esperienze e ai loro vissuti interiori del momento. Ne consegue pertanto la necessità di controllare la corrispondenza tra i momenti di “timeout” e la loro puntuale registrazione in termini anche di durata. La selettività è il problema più comune, anche una alimentazione rituale e il rifiuto del cibo si possono verificare;[88] Tuttavia, ciò non sembra causare episodi di malnutrizione. Romeo Lucioni - Davide Scheriani - Loredana Reddavide . [178] Quella non fu l'unica smentita di tale affermazione: nel corso del tempo sono stati condotti molti studi dalle conclusioni sovrapponibili a quello danese,[179][180] anche pubblicati sulla stessa rivista Lancet e su campioni differenziati per età e sesso,[181] arrivando sino al 2008. 1 Le informazioni di base Evoluzione del concetto di autismo Autismo: cenni storici ICD 10 DSM IV Cap. Se l’aggressività nasce frequentemente come risposta alla sofferenza subita, non vi è da meravigliarsi che comportamenti aggressivi siano presenti nel bambino o nel giovane con autismo, che si trova immerso in uno stato di disregolazione emotiva (Franciosi),[141] con continuo stato di ansia e paura nei confronti di un mondo che essi avvertono ostile e minaccioso verso di loro. non devono semplicemente aspettare che qualcuno giustifichi il loro operato ma devono spiegare cosa fanno nei video, validando l’operato secondo quanto previsto dal protocollo (controfirmato dai tutori e minuziosamente descrittivo rispetto alle condizioni in cui praticare il timout e alla durata dello stesso) e dai programmi educativi, documentazione alla mano. Per fortuna queste alterazioni psichiche, soprattutto nei bambini, non sono stabili, tanto che possono migliorare, fino a scomparire, nel momento in cui il loro mondo interiore riacquista un buon grado di serenità (Tribulato 170)[29]. L’insegnante dovrà inoltre assicurarsi che tutti i membri dello staff che impiegano tale procedura abbiano ricevuto un addestramento specifico. Quali sono i motivi di questa situazione? AUTISMO Indice Cap. Tutte queste alterazioni psicologiche sono, tra l’altro, facilmente rilevabili nei loro disegni e racconti. Vi è tuttora, seppur in termini molto diversi rispetto alle originarie teorie di Kanner, una linea di riflessione sulle ipotetiche ed eventuali concause psicologiche dell'autismo, intese nel senso che, sulla base comunque di predisposizioni genetiche e col concorso di altri fattori ambientali o neurologici, eventuali fattori psicologici o relazionali potrebbero avere un ruolo complementare nell'attivazione dei disturbi dello spettro autistico. Per Bettelheim [16] il chiudersi in se stessi ad una età molto precoce blocca e altera lo sviluppo psichico del bambino lasciandolo insicuro, fragile e immaturo, con conseguente impossibilità di gestire e controllare i pensieri, le emozioni [17] e i propri comportamenti, così da poter sviluppare tutte le sue potenzialità intellettive, sociali e relazionali. Responsabile Area – Autismo Coop.MOMO Operatore aba gruppo Mipia- IESCUM-Aumentare i comportamenti adattativi e ridurre i comportamenti problema-Facilitare l’apprendimento ... ipercorrezione e blocco fisico) non esiste rinforzo in assoluto, dipende dalle conseguenze, bisogna È solo un modo inoffensivo per gestire le mie emozioni, ma vi assicuro che la maggioranza di voi neurotipici entra in ansia per un comportamento ritenuto insolito, se non addirittura sconveniente. Studi condotti in popolazioni generali in varie parti del mondo, senza tenere conto di criteri di esclusione o diagnosi differenziali, possono rilevare affidabilmente prevalenze attorno all'1% in tutte le fasce d'età. Interruzione/ Blocco comportamento Nulla/Ignorato Intervenuti sul fastidio/dolore fisico Ridirezionamento fisico dell’aggressivitá Blocco fisico Rimosso persona dall’ambiente Richiesto di continuare attivitá Mio allontanamento Time-out (durata: ) Ridirezionamento verbale ad attivitá Altro. Vita con una figlia autistica" di Clara Claiborne Park[213]. per qualche momento dai vissuti angoscianti, permettendogli contemporaneamente Anche le percezioni visive possono creare paure, ansia e comportamenti esplosivi in questi soggetti. Magiati, I., Charman, T. and Howlin, P. (2007), A two-year prospective follow-up study of community-based early intensive behavioural intervention and specialist nursery provision for children with autism spectrum disorders. Il bolo faringeo è una condizione medica in cui il paziente lamenta una sensazione di costrizione in gola al di sotto del pomo d'adamo. Washington, DC, USA. I soggetti affetti da sintomi di autismo descrivono questa chiusura usando vari simbolismi: Pier Carlo Morello la descrive come chiudersi dentro una cupola di vetro, posta sopra una laguna ghiacciata;[11] Temple Grandin usa invece la similitudine delle porte o dei pannelli di vetro dentro i quali si sentiva intrappolata; [12] Donna Williams descrive la chiusura autistica come la ricerca di uno stato mentale pieno di luce, colore e incanto, allo scopo di fuggire dalla penosa realtà nella quale viveva, così da trovare un indispensabile, necessario conforto. In riferimento alle disposizioni ministeriali inerenti all’emergenza CoVid-19, il CdA di SOMA Istituto Osteopatia Milano informa che la formazione AUTISMO. Come abbiamo purtroppo tante volte scritto, evidentemente i piani, le strategie, le professionalità, i numeri odierni non bastano più. Perché siamo sempre più abbandonati a noi stessi nella gestione dei figli con disabilità? Brugha TS, McManus S, Bankart J, Scott F, Purdon S, Smith J, Bebbington P, Jenkins R, Meltzer H. (2011) Epidemiology of autism spectrum disorders in adults in the community in England. Ciò fa pensare che non vi sia una specifica alterazione anatomica dei recettori che amplifica o riduce i suoni uditi, ma che sia fondamentale il modo con il quale queste persone, in una certa situazione psichica, vivono, interpretano e avvertono determinati suoni o rumori. aggressività covata dentro, causata dalla tanta sofferenza provata, Al contrario, la ricerca e l'intervento in psicologia clinica dello sviluppo ha prodotto invece una significativa quantità di dati scientifici verificati sui vari aspetti della genesi, della valutazione clinica, delle caratteristiche funzionali e delle possibili linee di intervento riabilitativo e di sostegno nei confronti dei soggetti autistici e delle loro famiglie[116]. A differenza di Asperger, Kanner ha successivamente ipotizzato che l'autismo fosse provocato da cause psicodinamiche. [145]. Purtroppo la presenza dei disturbi dello spettro autistico nel DSM alimenta la già presente confusione riguardo il considerare l'autismo (lo spettro autistico) non come una sindrome più di competenza della neuropsichiatria (in quanto sindrome di origine neurologica) ma della psichiatria (classificandola come disturbo prettamente mentale). "Via dal nirvana. Ciò avviene soprattutto quando il bambino avverte che il mondo fuori di lui manifesta scarso rispetto nei confronti delle sue paure, delle sue ansie o dei suoi bisogni più veri e profondi, Per fortuna, quando l'ambiente che lo circonda diventa pienamente e totalmente rispettoso dei suoi bisogni e desideri, ad esempio quando attua costantemente la tecnica del gioco libero autogestito, insieme alla diminuzione della sofferenza e del turbamento interiore, rabbia e collera regrediscono, mentre contemporaneamente sfumano anche tutti gli altri sintomi.[158].