La vettura viene portata allo stallo di partenza ma, poco prima del via, torna ai box, trasportata dai meccanici. [15], In merito ai test durante la stagione, sono stabilite due sessioni: la prima, il 18 e 19 aprile, sul Circuito di Manama, subito dopo il Gran Premio del Bahrein, mentre la seconda si effettuerà il 1º e 2 agosto, sull'Hungaroring, all'indomani del Gran Premio d'Ungheria. F1 - Manor : Le rachat par Ron Dennis ne s’est pas concrétisé à temps, F1 La Manor chiede di poter correre con la vettura 2016. Pubblicato il 03 Aprile 2017 ore 01:00. Il ritorno della McLaren-Honda (2015-2017) Nel 2015 la McLaren passa ai motori Honda, iscrivendosi come McLaren Honda, e rinnovando una collaborazione che aveva portato grandi successi tra fine anni ottanta e inizio anni novanta. [62] In quell'occasione tornerà al volante Kvjat, che rimane sotto contratto con la scuderia. Consulta la classifica costruttori Motori F1. [27], La Petrobras, fornitrice del carburante alla Williams, comunica che non proseguirà ad appoggiare il team britannico nel 2017. Alla chicane del Bus Stop Nico Hülkenberg passa Fernando Alonso, per la settima posizione. Viene stabilita la virtual safety car. Il pilota della Red Bull Racing ha difficoltà a mandare in temperatura gli pneumatici, tanto da venir passato anche da Massa e Räikkönen. Gratis per te: F1 news, foto, video, piloti, team, classifiche, calendario, ticket e F1 Live. Dopo il suo pit stop, al giro 30, Bottas è quarto, davanti a Hülkenberg, che ha passato Räikkönen, al giro 29, dopo la sosta del ferrarista. Al via, Valtteri Bottas mantiene il comando della gara, seguito dal compagno di squadra Lewis Hamilton; alle loro spalle ci sono Sebastian Vettel, Daniel Ricciardo, Kimi Räikkönen, Max Verstappen e Nico Hülkenberg. [18] È stato anche stabilito, che nella prima sessione di test prestagionali, l'ultima giornata verrà effettuata su pista bagnata artificialmente, qualora il resto della sessione si tenga su pista asciutta. 699.00. Lewis Hamilton vince così il gran premio numero sessantadue in carriera avvicinandosi anche al quarto titolo piloti. È il primo pilota canadese in F1 dal Gran Premio di Germania 2006, ultima gara di Jacques Villeneuve. Il campionato mondiale di Formula 1 2017 organizzato dalla FIA è stata, nella storia della categoria, la 68ª stagione ad assegnare il campionato piloti e la 60ª ad assegnare il campionato costruttori. Manor al capolinea: cessa l'attività con effetto immediato! [85] La ratifica dell'accordo è avvenuta a novembre.[86]. Fernando Alonso 22. McLaren 570S Spider; ... it's a product of the marque’s Tailor Made programme and honours Ferrari’s triumphs in the 2017 WEC. Gasly ha scelto come numero il 10, che mancava in Formula 1 dal Gran Premio di Abu Dhabi 2014, quando fu utilizzato dall'allora pilota della Caterham Kamui Kobayashi. — McLaren (@McLarenF1) 14 febbraio 2017. Dietro a Verstappen e Hamilton vi sono Carlos Sainz Jr., Fernando Alonso, Sergio Pérez e Stoffel Vandoorne. SAUBER F1 TEAM,FORCE INDIA FORMULA ONE TEAM,MCLAREN F1 TEAM,SCUDERIA TOROROSSO,REDBULL RACING F1 TEAM,MERCEDES AMG PETRONAS F1 TEAM,SCUDERIA FERRARI Campionato Online F1 2020 PS4 - F1 Italian Community; Stagione 2018 [F2] BIO Piloti Campionato [F2] BIO Piloti Campionato. Grazie a queste soste Ricciardo è scalato quarto, dietro al duo della Mercedes e a Vettel. McLaren Seattle Offers New & Used Mclaren Models Near Seattle. Il Campione del Mondo Jenson Button, vincitore di 15 GP, ha infatti firmato un nuovo contratto per prolungare la sua collaborazione con il team McLaren-Honda di altri due anni e quindi continuerà ad avere un ruolo-chiave come membro della squadra. A causa di questo problema Räikkönen e Bottas iniziano a guadagnare sul leader della gara. Nel corso della stagione il tedesco aveva annunciato il prolungamento del suo contratto con la Mercedes ancora per due anni. [64], Tuttavia, il 12 ottobre viene annunciato che il francese ha deciso di saltare la gara negli USA per disputare quella decisiva nella Super Formula. Negli ultimi giri Hamilton cerca anche di avvicinarsi a Räikkönen, senza però riuscire a impensierirlo. Al giro 14 tocca anche a Vettel, mentre Hamilton passa Räikkönen e si riporta in testa, approfittando della sosta del tedesco della Ferrari. Confermati i piloti: sono lo spagnolo Carlos Sainz Jr, già una certezza al sesto campionato in Formula 1, e il rampante giovane Lando Norris, alla seconda stagione nel circus. Il tedesco rientra in pista solo decimo e così Sainz recupera il quarto posto. Già all'undicesimo giro la gara vede nuovamente l'invio in pista della vettura di sicurezza dopo l'incidente di Daniil Kvjat, finito contro le barriere. L'australiano si ferma al giro 39; dopo un giro tocca anche a Hamilton. Al termine del giro di formazione viene interrotta la procedura di partenza: si effettua così un nuovo giro di formazione e la gara viene accorciata di un giro. Operatīvas sporta ziņas, kalendārs, foto, video un tiešraides. Difficile rispondere, ma McLaren sembra avere il potenziale per difendere il quarto posto e togliersi qualche soddisfazione in più (nel 2019 ha colto un solo podio). Alla partenza Valtteri Bottas mantiene il comando, davanti a Sebastian Vettel; dietro Kimi Räikkönen sembra riuscire a tenere dietro Daniel Ricciardo, che però passa alla Remus; il pilota della Ferrari esce dal tracciato, tanto da venir passato anche da Romain Grosjean. Il diametro di tutti e quattro gli pneumatici cresce, inoltre, di 1 cm. Al giro 60 Räikkönen effettua un lungo all'ultima chicane e viene passato da Vettel. McLaren ir Formula 1 autosacīkšu komanda, kuru dibināja jaunzēlandiešu F1 pilots Brūss Maklārens.Komanda savulaik ir piedalījusies arī IndyCar, CanAm un Lemānas 24 stundu sacīkstēs.. Šobrīdējā komanda ir Bruce McLaren Racing un Project 4 apvienojums. Il primo BLOG sulla Formula 1. Tutte le altre sostituite verranno "bruciate" e non saranno utilizzabili. Vettel chiude quarto, davanti a un arrembante Hamilton che però non riesce a superarlo. I motori saranno però nella specifica 2016. Negli ultimi giri Vettel si avvicina al duo della Force India, passando Ocon al giro 65, con una manovra alla prima curva, e Pérez, a due giri dalla fine, conquistando il quarto posto. Renzi-Marchionne: un asse per salvare il Gp d'Italia? Al giro 32 si ferma Vettel, seguito nei giri seguenti anche da Bottas e Hamilton. Un giro dopo anche Vettel segue la stessa strategia: il tedesco cede due posizioni, ma rientra in pista davanti all'olandese. MCLAREN Piloti. La direzione di gara invia in pista la safety car, che vi rimane per 5 giri. Lewis Hamilton vince per la cinquantaquattresima volta nel mondiale, conquistando il suo terzo Grand Chelem, con pole position, giro più veloce, vittoria, e gran premio comandato per tutta la sua lunghezza. Un errore del neocampione del mondo, al giro 32, riporta però Hamilton a distanza dal capoclassifica. Subito dopo vi è un contatto di Pérez col suo compagno di team, Ocon. Inoltre Hamilton diventa anche il pilota britannico di Formula 1 ad aver vinto più titoli iridati. Nel giro di ricognizione la McLaren di Fernando Alonso si ferma all'imbocco della corsia dei box: viene ripetuta la procedura, e la gara viene accorciata di un giro. Al secondo giro Esteban Ocon effettua subito la sosta. Al quinto giro si ritira Daniel Ricciardo, per un problema al turbo. McLaren Senna 2018 Kyanos 1:18. Al secondo giro c'è un contatto tra Massa e Verstappen, alla Variante della Roggia: l'olandese danneggia uno pneumatico ed è costretto a una sosta ai box, che lo fa precipitare in classifica. Lewis Hamilton, partito dalla pit line, inizia la sua rimonta scalando, già all'undicesimo giro, all'ottavo posto. Indici di appetibilità dei protagonisti delle ultime stagioni. Se durante la gara le condizioni della pista vengono dichiarate da asciutto a bagnato, i team possono passare dal set di gomme da asciutto a quello da bagnato senza aver necessariamente montato la mescola obbligatoria; viceversa se la gara passa da bagnata ad asciutta, i team possono montare uno dei tre set previsti per quel Gran Premio senza alcun vincolo. La safety car viene ancora rimandata in pista per i nuovi detriti presenti, mentre Räikkönen si ferma ai box per una foratura. This is the 2017 Season! 1,899.00. În septembrie 2017, McLaren vor folosi motoare Renault pentru 2018-2020. Il leader di gara, Vettel, inizia ad accusare dei problemi allo sterzo, che tende verso sinistra. Per scoprirlo dovremo aspettare fino al 26 marzo, tappa del primo appuntamento in Australia, a Melbourne. Dietro ai primi tre s'installa Daniel Ricciardo, seguito dalle due Force India, da Nico Hülkenberg e Kevin Magnussen. McLaren Senna 2018 Volcano Yellow 1:18. Nel 2017 ha esordito in Formula 3, divenendo campione europeo FIA l’anno successivo forte di otto vittorie. L'olandese rientra in pista quinto, anche a causa della penalità scontata ai box. Bottas procede a un ritmo lento, non riuscendo a staccare i piloti dietro di lui. Calendario e circuiti del mondiale di F1 2017. Vanno ai box Ricciardo, che monta gomma da bagnato intermedio, poi Pérez e Ocon, che fanno la stessa scelta dell'australiano. Ocon ora è secondo alle spalle di Hamilton, seguono Bottas, Ricciardo, Pérez, poi le due Ferrari, con Vettel che, al giro 27, ha sorpassato anche Alonso. La Mercedes richiama anch'essa subito Hamilton, che rientra in pista davanti all'olandese. Nico Rosberg si ritira dalla Formula 1 Su Facebook l’annuncio-choc del neocampione del mondo, La Mercedes ufficializza il rinnovo di Nico Rosberg, Mercedes: ufficializzato Bottas al posto del campione Rosberg, Nuovo ruolo per Nico Rosberg: diventa ambasciatore della Mercedes, Ufficiale: Massa torna in F.1 e prende il posto di Bottas in Williams, La Williams annuncia Stroll e Bottas per il 2017, F1 - Hulkenberg confirme qu’il sera toujours chez Force India en 2017, Force India ufficializza Esteban Ocon come pilota titolare per il 2017, Sauber ufficializza Wehrlein come pilota titolare per il 2017, La Haas conferma Magnussen ufficiosamente, La sorpresa: Button ha annunciato il ritiro (da pilota titolare), F1, Button annuncia: «Mi ritiro dopo Abu Dhabi». Stats. I piloti e le scuderie che affrontano la stagione 2017 di Formula 1 sono: Esce dal calendario il Gran Premio di Germania che, nella solita alternanza tra circuiti, avrebbe dovuto aver luogo al Nürburgring, dove manca dal 2013, avendo saltato anche l'edizione del 2015. Bottas rimane invece terzo. Negli ultimi giri il tedesco lima il distacco dal primo, portandosi anche a meno di un secondo di distanza. Al giro 8 Marcus Ericsson esce di pista alla Degner: la direzione di gara decide per la virtual safety car. Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta l'11 dic 2020 alle 15:18. Formula1 Scuderie F1 2017 - Scuderie, team, piloti, immagini e dati storici [29] Un analogo accordo è concluso tra la casa britannica e la McLaren, dopo la partenza della ExxonMobil verso la Red Bull Racing e la Scuderia Toro Rosso. La classifica viene rivista, con Verstappen che torna primo, avanti a Hamilton e allo stesso Ricciardo. In caso contrario, verrà sospesa la procedura di partenza e si valuterà una nuova ripartenza. Nel settembre del 2016 venne presentata la prima bozza di calendario, per il 2017. Negli ultimi giri Hamilton tenta ancora di avvicinarsi a Bottas, ma senza successo. Non avendo ancora effettuato il cambio gomme, Ricciardo scala terzo, dietro ai due piloti della Mercedes. Lewis Hamilton mantiene il comando al via, resistendo agli attacchi di Lance Stroll ed Esteban Ocon. Pérez si ferma al giro 20, ma mantiene la posizione di vantaggio su Räikkönen. [61], Il 26 settembre, alla vigilia del weekend del Gran Premio della Malesia, la Toro Rosso annuncia la decisione di sostituire il russo Daniil Kvjat con il giovane pilota francese Pierre Gasly, che correrà le restanti gare della stagione, eccetto il Gran Premio degli Stati Uniti d'America, essendo tale evento concomitante con il campionato di Super Formula giapponese per il quale sta gareggiano. Se anche tale numero dovesse essere uguale si procederà controllando il numero di terzi posti, fino al raggiungimento di una differenza. Secondo il britannico la gara italiana, per rimanere nel mondiale, avrebbe dovuto sottostare alle stesse condizioni economiche previste per tutte le altre gare. L'altro pilota della Red Bull, Verstappen, utilizza gli ultimi giri per effettuare diversi sorpassi ed entrare in zona punti. Tutte le posizioni rimangono congelate fino al giro 15 quando Nico Hülkenberg (decimo) è costretto al ritiro, per un guasto al cambio. Räikkönen si ferma al giro 15. Sainz si ferma al giro 27, come Vandoorne. [82] La gara di Monza fu occasione per un incontro tra il patron della F1 con l'allora Presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Renzi e il Presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni in merito al futuro della gara. Vettel passa anche Lance Stroll e Kevin Magnussen, scalando ottavo, dietro ad Alonso. Alla partenza tutti i piloti nella top 10 montano gomme supersoft, fatta eccezione per Valtteri Bottas, che monta le soft. A seguito di questo contratto l'Automobile Club d'Italia, titolare della denominazione del Gran Premio d'Italia, confermò però la volontà di mantenere Monza, quale sede della gara. Il posto di pilota titolare torna nelle mani di Daniil Kvjat, che concluderà la stagione, come anche Pierre Gasly, che rinuncerà quindi all'ultima corsa in Super Formula. Inizialmente le richieste sarebbero dovute pervenire entro il 23 giugno, ma la FIA ha successivamente deciso di prorogare il termine di presentazione delle candidature al 23 luglio. F1 - Sauber : Wehrlein forfait pour le GP d’Australie ! Molti piloti approfittano della situazione per cambiare gli pneumatici: rimangono in pista le due Mercedes, così come Räikkönen e Ricciardo. La coppia si è integrata bene nella squadra negli ultimi nove mesi, mentre la McLaren avanza sulla strada della ripresa. Al giro 43 si fermano Hamilton e Ricciardo. Il regolamento che aboliva la pinna posteriore, utilizzata fino al 2010, è stato eliminato, quindi le squadre hanno la possibilità di adottare, nuovamente, tale soluzione. [17] Per il 2017 la FIA ha connesso un test, per gomme da bagnato, che si è tenuto sul Circuito di Fiorano nella prima metà di febbraio, oltre venticinque altre venticinque giornate di test, per testare le gomme ideate per il 2018. Carlos Sainz (Spagna) nato a Madrid l’1 settembre 1994. Infatti la vettura di Vettel, a causa del danno al radiatore provocato dal contatto con Raikkonen, perde liquidi, che finiti sulle sue ruote posteriori gli fanno perdere il controllo poche decine di metri dopo la quarta curva. 2017. gada F1 sezona, oficiāli pazīstama kā 2017. gada FIA Pirmās formulas Pasaules čempionāts (angļu: 2017 FIA Formula One World Championship), ir Starptautiskās Automobiļu federācijas (FIA) sankcionētās Pirmās formulas 68. čempionāta sezona, kas norisināsies viscaur 2017. gadu, no pavasara līdz vēlam rudenim. Tre giri dopo Hamilton passa Bottas, per posizionarsi secondo; al giro 28 Ricciardo, dopo aver trovato nuova competitività della sua monoposto strappa la quinta piazza a Massa. Quest'ultimo recupera la quinta posizione al giro 33, con un sorpasso sul pilota tedesco della Renault. 20 driver in lotta per il titolo iridato: da Stoffel Vandoorne a Pascal Wehrlein passando per Lewis Hamilton. Al quarantaquattresimo giro Bottas sorpassa Sainz ed è sesto. [28] La Renault abbandona la fornitura di carburanti da parte della Total, e si accorda, con un contratto di cinque anni, con la British Petroleum: la casa britannica fornirà il carburante mentre i lubrificanti verranno forniti da un'azienda da essa controllata, la Castrol. Al giro 22 Hamilton, alla sua prima sosta, opta per gomme medie; al comando si trova Bottas, che resiste fino al venticinquesimo giro, quando viene passato da Vettel al termine del lungo rettifilo dei box. Dopo che la vettura di sicurezza rientra ai box, le due Ferrari iniziano a fare l'andatura, accumulando un vantaggio di circa dodici secondi sugli inseguitori. Già nel corso del 2016 vi è stata la possibilità di testare le mescole 2017, ma su pneumatici della misura di quelli del 2016, e su vetture delle stagioni 2013 e 2014. I piloti della Mercedes riguadagnano molto terreno, e grazie ad un migliore passo sulle gomme soft si fanno a ridosso del duo della Ferrari. Line-up McLaren 2020 – Il comunicato. Sezóna Formule 1 2017 byla 68. sezónou Mistrovství světa Formule 1, závodní sérií pořádanou pod hlavičkou Mezinárodní automobilové federace (FIA). [14], Non viene accettata la proposta della Mercedes di effettuare i test invernali anche sulla pista di Manama, e non solo sul Circuito di Catalogna. Il finlandese della Ferrari riesce quasi subito a recuperare la posizione sul pilota francese. Solo i primi quattro piloti chiudono a pieni giri. Tutti i piloti partono con gomme supersoft, tranne Sebastian Vettel e le due Sauber, che usano le soft. Dietro, invece, Bottas è saltato da Ricciardo e Räikkönen, scivolando così al quinto posto. Di seguito troverete l’elenco completo di tutti i piloti del Mondiale F1 2017 e tutti i dettagli su di loro, dai numeri di gara al palmarès. Il pilota è incolume, ma la direzione di gara decide l'invio in pista della safety car. Il ferrarista passa lo spagnolo nel giro successivo. Al venticinquesimo giro Räikkönen passa Hülkenberg, mentre i due piloti della Force India si urtano nuovamente nella discesa dell'Eau Rouge: Pérez danneggia uno pneumatico mentre Ocon perde una parte del musetto; la direzione di gara invia in pista la safety car. La McLaren contende alla Force India il quinto posto nel mondiale costruttori, conquistandolo con 181 punti. Britům se podařilo postavit rychlý a spolehlivý monopost MP4-22, ale ani tentokrát jim titul nebyl souzen. Sebastian Vettel brucia al via Valtteri Bottas, e alla prima curva si pone al comando della gara. [42] Il 27 gennaio viene comunicato che la Manor cessa la sua attività, quindi non prenderà parte al mondiale di Formula 1. Dal loro debutto di nuovo in 1966, la squadra ha continuato a vincere otto campionati costruttori e titoli piloti 12. La gara è sempre comandata da Verstappen, davanti a Bottas, Räikkönen, Lance Stroll, poi Ocon, Kevin Magnussen e Pérez. Bottas si ferma al giro 19, un giro dopo tocca a Hamilton. Altri 6 giri e il finnico passa anche Pérez. Al decimo passaggio Verstappen passa anche Ocon, installandosi al sesto posto. Nel giro di allineamento Kimi Räikkönen è vittima di un problema tecnico. [45] In suo luogo la scuderia tedesca sceglie il pilota della Williams, Valtteri Bottas. Le unità motrici utilizzabili, senza incorrere in penalità, da questa stagione, sono solamente quattro. Dopo vent'anni, ovvero il 1997, le vetture tornano ad avere una larghezza complessiva di 2,000 mm, anziché 1,800. La stessa Williams aveva già annunciato, quale pilota titolare, per la stagione 2017, il diciottenne Lance Stroll. La gara è comandata dal duo della Ferrari, Sebastian Vettel-Kimi Räikkönen, che precedono Valtteri Bottas. Räikkönen, per difendere la posizione, si ferma un giro dopo, e rientra in pista davanti al pilota della Red Bull Racing, non capace di passare Esteban Ocon. [60], Nella notte tra venerdì e sabato, durante il weekend del Gran Premio d'Ungheria, il pilota della Williams Felipe Massa accusa un malessere, tanto da essere portato per accertamenti in un ospedale di Budapest; visto il miglioramento delle condizioni di salute il brasiliano partecipa alle terze prove libere. Alla nuova ripartenza Pérez cerca di sorprendere Vettel, ma viene passato dal tedesco alla prima curva. Se prima della gara le condizioni della pista sono dichiarate da bagnato, i team non devono più attenersi alle disposizioni precedenti e alla partenza possono montare le gomme intermedie o da bagnato, senza obbligo di cambi durante la gara. Consulta la classifica costruttori Motori F1. È stata anche la prima vittoria di una vettura che porta il numero 77. Gli organizzatori del Gran Premio d'Europa, che nella stagione 2016, si è tenuto a Baku, capitale dell'Azerbaigian, chiedono alla FIA di poter modificare la denominazione della gara in Gran Premio d'Azerbaigian, per la stagione 2017. Davanti, Bottas, riesce a ridurre la distanza dalla due Ferrari, rallentate da dei doppiaggi, mentre Max Verstappen sfiora la collisione con le barriere, alla Piscine. Nel frattempo, complici le soste di vari piloti, Vettel risale al decimo posto, dopo aver passato Nico Hülkenberg. Al tredicesimo giro vanno ai box sia Magnussen che Carlos Sainz Jr., che lo segue in classifica. Ora la direzione di gara porrà sotto indagine solo se il movimento del pilota verrà considerato come pericoloso o ostacolante la manovra di sorpasso di un altro pilota. Il GP d'Italia F1 confermato fino al 2019. Puoi anche candidarti per partecipare al nostro Campionato F1 PS4. [5], I test interstagionali si sono tenuti in due sole sessioni, entrambe sul Circuito di Catalogna, dal 27 febbraio al 2 marzo, e dal 7 al 10 dello stesso mese. Al giro 14 Räikkönen strappa il settimo posto a Massa. Al trentesimo giro Pérez passa il danese. Hamilton effettua la sosta al giro 30, mentre il tedesco della Ferrari prova ad allungare il margine di vantaggio su Bottas fermandosi solo al giro 34. Questi ultimi due sono autori di una veloce rimonta; passano Alonso al giro 36, poi, dopo tre giri, Magnussen, che aveva ceduto strada ad altri piloti. Al giro 35 vanno al cambio gomme, assieme, i due spagnoli Sainz e Alonso, col primo che mantiene il vantaggio. Esce nuovamente dietro a Räikkönen. Nelle retrovie, Daniil Kvjat sbaglia il punto di frenata alla prima curva e colpisce la vettura di Fernando Alonso, che a sua volta finisce contro quella di Max Verstappen: gli ultimi due piloti sono costretti al ritiro, mentre il russo è penalizzato con un drive through. All'inizio del giro 51 Vettel, sfruttando il doppiaggio di Stoffel Vandoorne, passa Bottas alla prima curva. Much like McLaren, Ferrari is focused on delivering a race track-like experience to those who desire such a thrill. Poco prima anche Fernando Alonso e Romain Grosjean, in corsa per l'undicesima posizione, avevano rischiato un incidente. Il finlandese rilancia le sue ambizioni iridate. Al giro 26 Kevin Magnussen e Felipe Massa, nelle retrovie, azzardano la scelta di gomme slick; poco dopo effettuano la stessa scelta anche Stroll e Grosjean. Per la Mercedes è la trentasettesima doppietta, grazie al secondo posto di Bottas. Il calendario prevedeva ventuno gare, con in dubbio il Gran Premio di Germania, da disputarsi sempre all'Hockenheimring. * – Indica i piloti ritirati ma ugualmente classificati avendo coperto, come previsto dal regolamento, almeno il 90% della distanza di gara. Dopo il pit stop di Räikkönen, Hamilton si trova a condurre davanti a Vettel e Bottas. Quando la gara riprende nella sua valenza sportiva, Vettel comanda il plotone davanti a Valtteri Bottas, Daniel Ricciardo, Lewis Hamilton, Felipe Massa, Kimi Räikkönen e Nico Hülkenberg. Nello stesso giro si fermano, per cambiare gli pneumatici, sia Ocon che Sainz. Scende in diciottesima, e ultima, posizione. Quick View. Magnussen subisce una penalizzazione di cinque secondi per aver passato Vandoorne in regime di virtual safety car. Dietro Sergio Pérez passa Carlos Sainz Jr., per l'ottava posizione. Nato il 26 marzo 1992 a Courtrai (Belgio), 1 stagione (2016-) 1 GP disputato1 costruttore (McLaren), PALMARÈS: 20° nel Mondiale F1 (2016)PALMARÈS PRE-F1: campione europeo F4 (2010), campione europeo Formula Renault 2.0 (2012), campione GP2 (2015), 6 stagioni (2011-) 109 GP disputati3 costruttori (HRT, Toro Rosso, Red Bull), PALMARÈS: 3° nel Mondiale F1 (2014, 2016), 4 vittorie, 1 pole position, 8 giri veloci, 18 podiPALMARÈS PRE-F1: campione WEC Formula Renault 2.0 (2008), campione britannico F3 (2009), Nato il 3 luglio 1987 a Heppenheim (Germania Ovest), 10 stagioni (2007-) 178 GP disputati4 costruttori (BMW Sauber, Toro Rosso, Red Bull, Ferrari), PALMARÈS: 4 Mondiali F1 (2010-2013), 42 vittorie, 46 pole position, 28 giri veloci, 86 podiPALMARÈS PRE-F1: campione Formula BMW ADAC (2004), Nato il 17 ottobre 1979 a Espoo (Finlandia), 14 stagioni (2001-2009, 2012-) 252 GP disputati4 costruttori (Sauber, McLaren, Ferrari, Lotus), PALMARÈS: 1 Mondiale F1 (2007), 20 vittorie, 16 pole position, 43 giri veloci, 84 podiPALMARÈS EXTRA-F1: campione invernale britannico Formula Renault 2000 (1999), campione britannico Formula Renault 2000 (2000), 10° nel Mondiale Rally WRC (2010, 2011), Nato il 17 aprile 1986 a Ginevra (Svizzera), 6 stagioni (2009, 2012-) 102 GP disputati3 costruttori (Renault, Lotus, Haas), PALMARÈS: 7° nel Mondiale F1 (2013), 1 giro veloce, 10 podiPALMARÈS EXTRA-F1: campione Formula Lista Junior 1.6 (2003), campione francese Formula Renault (2005), campione europeo F3 (2007), campione asiatico GP2 (2008, 2011), campione Auto GP (2010), campione GP2 (2011), Nato il 2 settembre 1990 a Kumla (Svezia), 3 stagioni (2014-) 56 GP disputati2 costruttori (Caterham, Sauber), PALMARÈS: 18° nel Mondiale F1 (2015)PALMARÈS PRE-F1: campione britannico Formula BMW (2007), campione giapponese F3 (2009), Nato il 26 gennaio 1990 a Guadalajara (Messico), 6 stagioni (2011-) 114 GP disputati3 costruttori (Sauber, McLaren, Force India), PALMARÈS: 7° nel Mondiale F1 (2016), 3 giri veloci, 7 podiPALMARÈS PRE-F1: campione britannico F3 National Class (2007), 15 stagioni (2001, 2003-) 273 GP disputati4 costruttori (Minardi, Renault, McLaren, Ferrari), PALMARÈS: 2 Mondiali F1 (2005, 2006), 32 vittorie, 22 pole position, 22 giri veloci, 97 podiPALMARÈS PRE-F1: campione Euro Open by Nissan (1999), Nato il 29 ottobre 1998 a Montréal (Canada), PALMARÈS PRE-F1: campione italiano F4 (2014), campione Toyota Racing Series (2015), campione europeo F3 (2016), Nato il 25 aprile 1981 a San Paolo (Brasile), 14 stagioni (2002, 2004-) 250 GP disputati3 costruttori (Sauber, Ferrari, Williams), PALMARÈS: 2° nel Mondiale F1 (2008), 11 vittorie, 16 pole position, 15 giri veloci, 41 podiPALMARÈS PRE-F1: campione brasiliano Formula Chevrolet (1999), campione europeo Formula Renault 2000 (2000), campione italiano Formula Renault 2000 (2000), campione europeo Formula 3000 (2001), Nato il 5 ottobre 1992 a Roskilde (Danimarca), 2 stagioni (2014, 2016-) 40 GP disputati2 costruttori (McLaren, Renault), PALMARÈS: 11° nel Mondiale F1 (2014)PALMARÈS PRE-F1: campione danese Formula Ford (2008), campione Formula Renault 3.5 (2013), 3 stagioni (2014-) 57 GP disputati2 costruttori (Toro Rosso, Red Bull), PALMARÈS: 7° nel Mondiale F1 (2015), 1 giro veloce, 2 podiPALMARÈS PRE-F1: campione Formula Renault 2.0 Alps (2012), campione GP3 (2013), Nato il 19 agosto 1987 a Emmerich am Rhein (Germania Ovest), 6 stagioni (2010, 2012-) 115 GP disputati3 costruttori (Williams, Force India, Sauber), PALMARÈS: 9° nel Mondiale F1 (2014, 2016)PALMARÈS EXTRA-F1: campione Formula BMW ADAC (2005), campione A1 Grand Prix (2007), Masters F3 (2007), campione europeo F3 (2008), campione GP2 (2009), 24 Ore di Le Mans (2015), Nato il 20 gennaio 1991 a Horsham (Regno Unito), 1 stagione (2016-) 20 GP disputati1 costruttore (Renault), PALMARÈS: 18° nel Mondiale F1 (2016)PALMARÈS PRE-F1: campione autunnale T Cars (2006), campione GP2 (2014), Nato il 17 settembre 1996 a Évreux (Francia), 1 stagione (2016-) 9 GP disputati1 costruttore (Manor), PALMARÈS: 23° nel Mondiale F1 (2016)PALMARÈS PRE-F1: campione europeo F3 (2014), campione GP3 (2015), Nato il 30 settembre 1997 a Hasselt (Belgio), 2 stagioni (2015-) 40 GP disputati2 costruttori (Toro Rosso, Red Bull), PALMARÈS: 5° nel Mondiale F1 (2016), 1 vittoria, 1 giro veloce, 7 podiPALMARÈS PRE-F1: Masters F3 (2014), Nato il 7 gennaio 1985 a Stevenage (Regno Unito), 10 stagioni (2007- 188 GP disputati2 costruttori (McLaren, Mercedes), PALMARÈS: 3 Mondiali F1 (2008, 2014, 2015), 53 vittorie, 61 pole position, 31 giri veloci, 104 podiPALMARÈS PRE-F1: campione britannico Formula Renault 2.0 (2003), Bahrain Superprix (2004), campione europeo F3 (2005), Masters F3 (2005), campione GP2 (2006), Nato l’1 settembre 1994 a Madrid (Spagna), 2 stagioni (2015-) 40 GP disputati1 costruttore (Toro Rosso), PALMARÈS: 12° nel Mondiale F1 (2016)PALMARÈS PRE-F1: campione nordeuropeo Formula Renault 2.0 (2011), campione Formula Renault 3.5 (2014), Nato il 28 agosto 1989 a Nastola (Finlandia), 4 stagioni (2013-) 77 GP disputati1 costruttore (Williams), PALMARÈS: 4° nel Mondiale F1 (2014), 1 giro veloce, 9 podiPALMARÈS PRE-F1: campione europeo Formula Renault 2.0 (2008), campione nordeuropeo Formula Renault 2.0 (2008), Masters F3 (2009, 2010), campione GP3 (2011), Nato il 18 ottobre 1994 a Sigmaringen (Germania), 1 stagione (2016-) 21 GP disputati1 costruttore (Manor), PALMARÈS: 19° nel Mondiale F1 (2016)PALMARÈS PRE-F1: campione ADAC Formel Masters (2011), campione DTM (2015).