In presenza di esposizioni debitorie per le quali il contribuente abbia richiesto ed ottenuto il beneficio del pagamento con modalità rateale, l’irregolarità potrà essere attestata in sede di verifica ai fini del rilascio del DURC, solo a seguito dell’intervenuta trasmissione, sui sistemi informatici di colloquio con Equitalia, della notizia della decadenza registrata dal competente Agente della Riscossione. Superbonus 110%: come si applica il requisito di accesso autonomo ai piani alti? Tutte le ultime novità del decreto legge Rilancio. Omessa contribuzione: quando è esercitabile l’azione risarcitoria verso l’INPS? Se il debito è superiore l’iter è più lungo, bisogna presentare specifica documentazione rischiando di sforare le scadenze. Il Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC) è il documento con il quale, in modalità telematica e in tempo reale, indicando esclusivamente il codice fiscale del soggetto da verificare, si dichiara la regolarità contributiva nei confronti di INPS, INAIL e, per le imprese tenute ad applicare i contratti del settore dell'edilizia, di Casse edili. Attenzione ai tempi: se il debito con Equitalia è inferiore a 60mila euro, la domanda di rateazione viene automaticamente accettata e di conseguenza è possibile riuscire a interrompere il piano e presentare richiesta di rottamazione. [2] Il procedimento di rateizzazione è disciplinato dal Regolamento di Disciplina delle Rateazioni dei debiti contributivi in fase amministrativa, approvato con le Determinazioni presidenziali n. 229 del 14 dicembre 2012 e n. 113 del 9 maggio 2013. “Decreto del fare”). !no !!!!!! L’unica via in questi casi è regolarizzare la propria posizione tramite la richiesta di rateizzazione che una volta ottenuta darà diritto al rilascio del DURC. Solo in questo ultimo caso il debitore decade automaticamente dal … Ecco cosa fare La ricongiunzione è a titolo oneroso, e il relativo onere si può pagare ratealmente. Ricordiamo inoltre che, in materia di voci sanabili rispetto all’evasione contributiva, rientrano nella rottamazione le sanzioni su omissione ed evasione dei contributi (che quindi non si pagano), mentre bisogna versare gli interessi di mora. INPS: COVID-19 – sospensione contributiva e verifiche con DURC Pubblicato il 27 Mar 2020 L’INPS ha emanato il messaggio n. 1374 del 25 marzo 2020 , con il quale fornisce indicazioni operative sulla gestione delle domande di rateazione dei debiti contributivi in fase amministrativa e sulla verifica della regolarità contributiva . Il Durc, Documento Unico di Regolarità contributiva, è un documento che attesta la regolarità contributiva e assicurativa Inps, Inail e Cassa Edile dell’azienda o lavoratore autonomo. Pagamento entro il primo marzo per Rottamazione ter e Saldo e stralcio, rateazione per i decaduti dalla pace fiscale: calendario scadenze del Ristori. Il problema è infatti il seguente: chi aderisce alla rottamazione delle cartelle risulta con DURC irregolare fin quando non paga la prima rata, ossia luglio. Proroga dello stop alla riscossione a fine febbraio: incertezza sui tempi della nuova rottamazione nel Ristori 5, in stallo per la crisi di Governo. Sportelli INPS: attivo il servizio automatico vocale di prenotazione, DURC on line: cosa si intende per scostamento “non grave”, Cig, INPS, “Accettato 97,3% richieste, dati Repubblica infondati”, Modello Redditi Sc 2021: il quadro RS con il Superbonus, Assegno ordinario: ulteriori chiarimenti sul requisito occupazionale del datore di lavoro, Dominica nella black list dei paradisi fiscali, fuori le Barbados, Superbonus: per le spese 2020 c’è tempo fino al 31 marzo per scegliere lo sconto, Crediti di imposta, intesa per la diffusione della piattaforma web SiBonus, Nuovo Decreto Draghi: spostamenti tra Regioni vietati fino al 27 marzo e no alle visite ai parenti in zona rossa, Università non statali: importi massimi detraibili sui redditi del 2020. I campi obbligatori sono contrassegnati *. Attraverso la presentazione dell'istanza i datori potranno congelare l’emissione del Durc negativo e … L’INPS, con il messaggio n. 21027 del 20.12.2013, chiarisce gli effetti ai fini del rilascio del Durc del mancato pagamento delle rate in presenza di rateazione concessa dall’Agente della Riscossione. PMI.it è un supplemento di Blogo. E' quanto ha precisato l’Inps con il messaggio 5192 del 6 giugno scorso. All’accettazione della richiesta l’impresa potrà sottoscrivere il piano previsto dall’ines e contestualmente versare la prima rata indicata ed esibire il pagamento tramite l’apposito modello F24. In caso di dilazione dei debiti presso l’Agente della riscossione, l’azienda ha diritto al rilascio del DURC con esito regolare, tranne che non si accerti il mancato pagamento di otto rate, anche non consecutive. DURC irregolare o negativo, cosa significa, cosa comporta: l’orientamento della giurisprudenza e le risposte agli interpelli. Il tutto entro marzo, scadenza per aderire al pagamento agevolato delle somme a ruolo. n... © Copyright 2021, tutti i diritti riservati. L’INPS è intervenuta in materia di rilascio del DURC - documento unico di regolarità contributiva - nel caso dei contribuenti che hanno aderito alla rottamazione delle cartelle ter, anche se si dovrebbe correttamente parlare di definizione agevolata dei carichi affidati agli Agenti della Riscossione, in questo passaggio relative al periodo compreso dal 1 gennaio 2000 al 31 … L’INPS, su segnalazione di consulenti del lavoro e associazioni imprenditoriali, ha risposto confermato il problema: non si può utilizzare l’istanza di adesione alla rottamazione per sbloccare il DURC, perché si tratta di una semplice dichiarazione di intenti. 52, comma 1, lett. Cartelle Equitalia: rateazione e DURC di Noemi Ricci scritto il 10 Gennaio 2014 In tema di debiti con il fisco gli italiani preferiscono rateizzare: circa 3 … INAIL e INPS accettano le rateizzazioni, senza oneri al di sotto di importi minimi ; il meccanismo è chiaro: se non paghi la rateizzazione nessun DURC positivo, se onori la rateizzazione la concedono e tu ritorni in bonis». La tua iscrizione è andata a buon fine. Quindi, secondo i Consulenti del Lavoro,  in relazione alle somme su cui intende chiedere la rottamazione, l’impresa può presentare istanza di rateazione e, dopo aver pagato la prima rata, sospendere la rateazione chiedendo la rottamazione. Per coloro che intendono effettuare la rateizzazione in 4 rate mensili devono indicare tale scelta nella domanda e scaricare codeline e F24 precompilati. Rateizzazione INPS degli oneri di ricongiunzione senza interessi nel 2021. Richiedi assistenza L’ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA, concede, PER IL RILASCIO DEL DURC, un’apertura importante a quelle imprese in ritardo con il pagamento dei contributi. Con il Messaggio 30 luglio 2020, n. 2998 L'INPS è intervenuto in merito alla novella normativa introdotta dalla legge n. 77/2020 (di conversione, con modificazioni, del D.L. Poi potrà farlo quando avrà finito di «Cosa succede alla Cassa Edile di Catanzaro? Un successivo messaggio INPS, attualmente non ancora disponibile, fornirà le istruzioni per utilizzare la recente rateizzazione del restante 50% in 24 rate mensili prevista dal Decreto Agosto. La possibilità di rateizzazione, con istanza all’Inps, è limitata ai soli crediti in fase amministrativa, come disciplinato sia dalla circolare n. 4/2011 che dalla circolare n. 106/2010 : si tratta cioè delle posizioni debitorie non ancora oggetto dell’avviso di addebito e della contestuale consegna a Equitalia . Saltando un pagamento il Durc non le viene rilasciato, a meno che prima della richiesta va a richiedere la rateizzazione all'INPS e all'INAIL e paga la prima rata. Proroga Durc e contributi INPS, il messaggio numero 1374 del 25 marzo 2020 fornisce le istruzioni operative sulla sospensione dei termini. Tale articolo stabilisce che “in caso di mancato pagamento, nel corso del periodo di rateazione, di otto rate, anche non consecutive il debitore decade automaticamente dal beneficio della rateazione“. Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Il DURC è il documento unico attestante la regolarità contributiva dell’impresa con i vari enti: INPS, INAIL e CASSA EDILE. Rateizzazione telematica dei debiti inps La domanda dilazione inps va presentata telematicamente accedendo con le proprie credenziali, PIN, codice fiscale o partita iva, al sito dell’INPS e va compilato il modello SC15, istanza e atto di impegno per il pagamento rateizzo contributi inps in fase amministrativa e/o legale. E’ quanto afferma l’INPS a proposito delle norme contenute nell’art. Se vuoi ricevere informazioni personalizzate compila anche i Decreto approvato: slitta al 31 gennaio lo stop alla riscossione, niente cartelle, avvisi né pignoramenti, imposta sui servizi digitali entro il 16 marzo. n. 34/2020 ). 97 del Decreto Agosto (D.L. Inps, Messaggio 10.8.2020 n. 3089 Verifica della regolarità contributiva. Rottamazione cartelle con blocco DURC fino a luglio: per evitarlo, entro marzo si può aderire alla rateazione e subito dopo alla definizione agevolata. Rottamazione ter e rateizzazione Inps: quali rate bisogna pagare e quando? In relazione a ciò, per l’INPS è stato necessario considerare gli effetti che da tale previsione discendono ai fini dell’accertamento della regolarità contributiva in sede di emissione del Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC). Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. giornalistica registrata. Non posso commentare il Vostro articolo perchè non riesco a... Ma perché dovete complicarci la vita? In questo modo il DURC si sblocca in tempi più brevi (con il piano di rateazione) e si accede alla rottamazione, più conveniente. INPS e Durc On Line: Ulteriori precisazioni sulla validità temporale La proroga di validità dei Durc On Line è limitata ai soli Documenti aventi scadenza compresa tra … Messaggio n. 2998 del 30 luglio 2020, precisazioni in ordine alla delibera del Consiglio dei Ministri del 29 luglio 2020 e al Un nuova rottamazione quater e un nuovo saldo e stralcio per evitare la notifica di milioni di cartelle: ipotesi e proposte di Governo. Agenzia Entrate Riscossione ha aggiornato le FAQ online in materia di riscossione: lo stop previsto dai decreti Covid-19 scade il 28 febbraio. DURC e rateazione: rilascio in caso di irregolarità? Con la circolare n. 17 del 31 gennaio 2017, l’INPS ha chiarito alcuni aspetti della nuova procedura di richiesta del DURC online, modificata dal Decreto del Ministero del Lavoro e … Però la strada percorribile esiste visto che, contrariamente alla rottamazione, la rateazione non entra in conflitto con il DURC. relative ai servizi di cui alla presente pagina ai sensi Quindi, niente DURC fino al pagamento della prima rata, che di fatto rappresenta il momento in cui il contribuente inizia a sanare il debito. 21 giugno 2013, n. 69 (c.d. 14 agosto 2020, n. 104), convertito con modificazioni in L. 13 ottobre 2020, n. 126, del versamento dei contributi previdenziali e assistenziali sospesi dalla normativa emergenziale. A decorrere dal 19 luglio 2020 viene previsto che i Durc On Line con scadenza tra il 31 gennaio 2020 e … Il nuovo sistema del DURC interno dell’Inps è partito con una serie di comunicazioni inviate a tutti i datori di lavoro inadempimenti nei confronti dell’ente previdenziale: dalle mancate comunicazioni, fino ai mancati pagamenti dei contributi previdenziali, molte aziende hanno ricevuto nella casella di posta elettronica certificata (PEC) hanno ricevuto un preavviso di DURC … Con il Messaggio n. 102 del 13 gennaio 2021, l'INPS rende ulteriori indicazioni sulla rateizzazione prevista dall'art. Registrazione ROC n. 22649 © PMI.it 2007-2021 | T-Mediahouse – P. IVA 06933670967 | 1.51.1, Ristori 5: proroga riscossione e aiuti selettivi, Riscossione e pignoramenti da marzo: scadenze e nuove FAQ, Blocco cartelle esattoriali prorogato a fine febbraio, => DURC sospeso con la rottamazione cartelle. La rateizzazione all’INPS può essere richiesta solo per i provvedimenti per cui non è ancora scattato l’avviso di addebito e la consegna ad Equitalia. INPS: ripresa dei versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali – rateizzazione dell’ulteriore 50% Pubblicato il 19 Gen 2021 L’INPS, con il messaggio n. 102 del 13 gennaio 2021 , fornisce le indicazioni operative per il versamento del restante 50% delle somme dovute , senza applicazione di sanzioni e interessi, fino ad un massimo di 24 rate mensili di pari … 19 del D.P.R. Quali aliquote IVA per le forniture ai mini condomini. Il pasticcio del blocco DURC per imprese che aderiscono alla definizione agevolata delle cartelle esattoriali si può aggirare con la seguente procedura: prima si opta per l’adesione alla rateazione Equitalia e sopo dopo se ne effettua la sospensione chiedendo la contestuale rottamazione del debito. L’INPS, con il messaggio n. 21027 del 20.12.2013, chiarisce gli effetti ai fini del rilascio del Durc del mancato pagamento delle rate in presenza di rateazione concessa dall’Agente della Riscossione. Calendario scadenze e FAQ sui termini di sospensione delle cartelle esattoriali, le rate di Rottamazione e Saldo e stralcio, le nuove dilazioni 2021. La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 13506 del 29.05.2018, mette la parole fine, una volta per tutte, circa la possibilità, più volte invocata dalla parte pubblica, che l’istanza di rateazione delle cartelle esattoriali, richiesta dal contribuente, possa rappresentare un atto di riconoscimento del debito, come tale idoneo, anche e soprattutto, ad interrompere eventuali … Con il messaggio n. 1374 del 25 marzo 2020, l’Inps fornisce istruzioni operative in merito alla sospensione delle rateazioni dei debiti contributivi in fase amministrativa ed alla gestione della verifica della regolarità contributiva (Durc), a seguito dell’entrata in vigore del decreto legge n. 18/2020 recante misure economiche a sostegno dei lavoratori e delle imprese … Il Durc è essenziale per partecipare agli appalti L’Inps in tal senso ha avvertito i datori di lavoro, e loro professionisti, sulla nuova gestione del DURC interno nel messaggio n. 2889 del 27 febbraio 2014 che recita: “La richiesta del DURC interno viene ora effettuata dall’Istituto, in Il Durc adesso verrà rilasciato anche in presenza di debiti contributivi che siano stati oggetto di domanda di rateazione all’INPS. Prevista tra i mesi di maggio e giugno la ripresa di adempimenti e pagamenti. Blogo è una testata Una gran paete di noi... Basterebbe il solo codice fiscale del utente ,!! Se vuoi aggiornamenti su AeR - Equitalia, cartella esattoriale, DURC inserisci la tua email nel box qui sotto: Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni a), n. 2), D.L. dell'informativa sulla privacy. Ma questo lo può fare per un F24. Tabella rateizzazione Imprese e Professionisti Debiti fino a 100.000 euro - piano ordinario Debiti superiori a 100.000 euro - piano straordinario Per debiti fino a 100 mila euro puoi richiedere la rateizzazione presentando una domanda (on-line oppure tramite gli specifici indirizzi pec riportati nel modello di rateizzazione), senza aggiungere alcuna documentazione, salvo che la Società … [1] INPS, messaggio n. 2312 del 24.5.2016. n. 602 del 29 settembre 1973, come modificate dall’art. L’Inps con la circolare n. 148 del 24.11.2010 integra le istruzioni dettate con la circolare del 03.08.2010 n. 106 e fornisce ulteriori chiarimenti in merito alla nuova disciplina della rateizzazione dei debiti contributivi, applicabile alle seguenti campi opzionali: Risarcimenti e bonus selettivi, ammortizzatori senza licenziamenti, riscossione progressiva: riflettori puntati sul Decreto Ristori 5 e i nuovi meccanismi. Rateazione debiti per lo sblocco DURC … «Nelle more della definizione del procedimento agevolato la complessiva esposizione debitoria del contribuente continua a permanere e impedisce conseguentemente che sia attestata la regolarità contributiva».