Produzione guidata di mappe e schemi. : Mirepoix Brunoise Macedonia Paesana Il bouquet garni è: Un mazzetto di erbe aromatiche Una dadolata di aromi stufata al burro Un trito di erbe da aggiungere al piatto finito Un mazzetto decorativo del piatto La mirepoix è una dadolata di: sedano, carota, cipolla sedano, carota, cipolla e patate sedano, carota, cipolla cotta in olio Cipolla e pancetta Il fondo bianco comune è preparato con: Ossi di vitello e pollame Ossi di manzo e maiale Ritagli di pesce e lische di pesce Solo aromi vegetali Per i fondi è consigliabile usare: Ossi freschi di animali giovani Ossi freschi di animali adulti Ossi di almeno una settimana di animali adulti Solo preparato per brodo I fondi si devono cuocere: A fiamma viva, con pentola coperta A calore moderato con pentola coperta A fiamma bassa con pentola scoperta A fiamma viva con pentola coperta Le uova fresche hanno una scadenza breve, pertanto vanno conservate: In congelatore In frigorifero A temperatura ambiente Vanno assolutamente utilizzate in giornata Le proteine ad alto valore biologico vengono cosi definite perché: Danno un maggior apporto calorico; Hanno un maggior numero di amminoacidi rispetto alle altre; Si trovano negli alimenti in quantità molto alte; Posseggono tutti gli amminoacidi essenziali. Insegnare nella scuola dell'infanzia. Slideshare uses cookies to improve functionality and performance, and to provide you with relevant advertising. Dalla progettazione didattica all'attività in classe. Rappresenta graficamente sequenze di dati anche con strumenti informatici. C.2 Certificazione delle competenze di base acquisite nell’assolvimento dell’obbligo d’istruzione ASSE DEI LINGUAGGI (all. B) COMPETENZE degli ASSI CULTURALI Competenze di base a conclusione dell’obbligo di istruzione COMPETENZE DELL’ASSE LINGUAGGI Padroneggiare gli strumenti espressivi ed argomentativi indispensabili per gestire l’interazione comunicativa verbale in vari contesti Leggere, comprendere ed interpretare testi scritti di vario tipo. Se guidato, effettua semplici argomentazioni. Paolo Senni, La Rete AICQ e gli strumenti per affiancare le scuole, No public clipboards found for this slide, tłumacz, coach, szkoleniowiec, trener, edukator, mentor, współpraca z różnymi podmiotami oraz działalność własna, Ministero Istruzione, Universita' e Ricerca. Enogastronomici settore sala e venditaIndividuare e utilizzare gli strumenti di comunicazione e di team working più appropriati per intervenire nei contesti organizzativi e professionali di riferimentoXXXRedigere relazioni tecniche e documentare le attività individuali e di gruppo relative a situazioni professionaliXXXXUtilizzare e produrre strumenti di comunicazione visiva e multimediale anche con riferimento alle strategie espressive e agli strumenti tecnici della comunicazione in reteXPadroneggiare la lingua inglese e, ove prevista, un’ altra lingua comunitaria, per scopi comunicativi e utilizzare i linguaggi settoriali relativi ai percorsi di studio, per integrare in diversi ambiti e contesti professionali, al livello B2 quadro comune europeo di riferimento per le lingue (QCER)xXIntegrare le competenze professionali orientate al cliente con quelle linguistiche, utilizzando le tecniche di comunicazione e relazione per ottimizzare la qualità del servizio e il coordinamento tra i colleghiXXXXXValorizzare promuovere le tradizioni locali, nazionali e internazionali individuando le nuove tendenze di filieraXXXXXUtilizzare il linguaggio e i metodi propri della matematica per organizzare e valutare adeguatamente informazioni qualitative e quantitativeXUtilizzare le strategie del pensiero razionale negli aspetti dialettici e algoritmici per affrontare situazioni problematiche, elaborando opportune soluzioniXUtilizzare i concetti e i modelli delle scienze sperimentali per investigare fenomeni sociali e naturali e per interpretare datiXUtilizzare le reti e gli strumenti informatici nelle attività di studio, ricerca e approfondimento disciplinareXXXCorrelare la conoscenza storica generale agli sviluppi delle scienze, delle tecnologie e delle tecniche negli specifici campi professionali di riferimentoXXXXRiconoscere gli aspetti geografici, ecologici, territoriali dell’ambiente naturale ed antropico, le connessioni con le strutture demografiche, economiche, sociali e le trasformazioni intervenute nel corso del tempoXAgire nel sistema di qualità relativo alla filiera produttiva di interesse.XApplicare le normative vigenti, nazionali e internazionali, in fatto di sicurezza, trasparenza e tracciabilità dei prodottiXXXControllare e utilizzare gli alimenti e le bevande sotto il profilo organolettico, merceologico, chimico-fisico, nutrizionale e gastronomico.XXXPredisporre menu coerenti con il contesto e le esigenze della clientela, anche in relazione a specifiche necessità dietologiche.XXXRiconoscere gli aspetti geografici, ecologici, territoriali dell’ambiente naturale ed antropico, le connessioni con le strutture demografiche, economiche, sociali, culturali e le trasformazioni intervenute nel tempo.XUtilizzare tecniche di lavorazione e strumenti gestionali nella produzione di servizi e prodotti enogastonomici, ristorativi e di accoglienza turistico-alberghiera.XXAdeguare e organizzare la produzione e la vendita in relazione alla domanda dei mercati, valorizzando i prodotti tipici.XXXUtilizzare il patrimonio lessicale ed espressivo della lingua italiana secondo le esigenze comunicative nei vari contesti: sociali, culturali, scientifici, economici, tecnologici.XRaggiungere la percezione di sé e completare lo sviluppo delle capacità motorie ed espressiveXPartecipare ad attività sportive di squadra nel rispetto delle regole e del fair play, applicando fondamentali tecnici e tattici di giocoXPrendere coscienza della propria corporeità al fine di perseguire il benessere psicofisico proprio e degli altri, prevenire infortuni e conoscere le informazioni di primo soccorsoXSviluppare il rapporto con la natura attraverso attività che permettano di vivere esperienze motorie diversificate, individuali e di gruppoXSapersi interrogare sulla propria identità umana, religiosa e spirituale, in relazione con gli altri e con il mondo, al fine di sviluppare un maturo senso critico ed un personale progetto di vitaXRiconoscere la presenza e l’incidenza del cristianesimo nel corso della storia, nella valutazione e trasformazione della realtà e nella comunicazione contemporanea in dialogo con le altre religioniXConfrontarsi con la visione cristiana del mondo, utilizzando le fonti autentiche della rivelazione ebraico-cristiana in modo da elaborare una posizione personale e libera,aperta alla ricerca della verità e alla pratica della giustizia e della solidarietàX CORRISPONDENZA COMPETENZE E.3) MATERIE CLASSI TERZE ISTITUTO PROFESSIONALE “SERVIZI PER L’ENOGASTRONOMIA E L’ OSPITALITA’ ALBERGHIERA” ARTICOLAZIONE SALA E VENDITA COMPETENZE -DISCIPLINEitalianostoriaMatematical. Sostiene una semplice conversazione in situazioni simulate e prevedibili (es. 1 D.M. Lo studente comprende le informazioni principali contenute in testi orali e scritti su argomenti familiari o usuali. Formazione Continua e Aggiornamento. n.226/2005 ed in assenza delle intese di cui al comma 2 del medesimo articolo 8 D.P.R. inserzioni, pubblicità, posta al direttore ecc.) Lo studente utilizza con un certo grado di autonomia strumenti tecnologici e software specifici di uso comune per produrre testi, presentazioni, relativi ad argomenti svolti. Argomenta la sua tesi in modo pertinente servendosi della documentazione di cui dispone. Didattica delle competenze, innovazione che ne rappresenta sicuramente l’aspetto più significativo. ESEMPI DI PERCORSI PER COMPETENZE 8. in ambito personale, scolastico) su argomenti noti. Utilizzare tecniche di lavorazione e strumenti gestionali nella produzione di servizi e prodotti enogastonomici, ristorativi e di accoglienza turistico-alberghiera. Lo studente in autonomia: sviluppa ricerche di carattere artistico-letterario, con particolare riferimento al proprio territorio; effettua collegamenti tra beni artistici ed ambientali di un determinato contesto storico-geografico, producendo materiali informativi esaurienti; prepara semplici itinerari di carattere artistico/ambientale del proprio territorio per realizzare visite guidate; seleziona libri in biblioteca e materiale in Internet in funzione di ricerche mirate, approfondimenti o curiosità personali. Sa proporre e sostenere le proprie opinioni e assumere autonomamente decisioni consapevoli.1.Osservare, descrivere ed analizzare fenomeni appartenenti alla realtà naturale e artificiale e riconoscere nelle varie forme i concetti di sistema e di complessità. “Competenze”: indicano la comprovata capacità di usare conoscenze, abilità e capacità personali, sociali e metodologiche in situazioni di lavoro o di studio e nello sviluppo professionale e/o personale; le competenze sono descritte in termini di responsabilità e autonomia. n. 139/2007) COMPETENZE COMPITI LIVELLO BASE lo studente svolge compiti semplici in situazioni note, mostrando di possedere conoscenze ed abilità essenziali e di saper applicare regole e procedure fondamentali LIVELLO INTERMEDIO lo studente svolge compiti e risolve problemi complessi in situazioni note, compie scelte consapevoli, mostrando di saper utilizzare le conoscenze e le abilità acquisite LIVELLO AVANZATO lo studente svolge compiti e problemi complessi in situazioni anche non note, mostrando padronanza nell’uso delle conoscenze e delle abilità. Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later. Ricerca, se guidato, informazioni, utilizzando anche le tecnologie informatiche. Lo studente è in grado di rappresentare punti e rette nel piano cartesiano.Lo studente conosce le regole di calcolo aritmetico e algebrico ed è in grado di applicarle correttamente nella semplificazione di espressioni; risolve con discreta rapidità equazioni di primo grado, equazioni frazionarie e sistemi di equazioni lineari, riconoscendo i casi di indeterminatezza ed impossibilità. Collegare tra loro i principali beni artistici ed ambientali di un determinato contesto storico- geografico, producendo materiali informativi. SINTESI DELLA DIDATTICA PER COMPETENZE (Roberto Carnaccini) “caccia ai tesori” Specificazione delle fasi. Confronta testi diversi per ricavarne informazioni. Quale dei seguenti utensili utilizzi per impastare con la planetaria Paletta o foglia Gancio o spirale Frusta Paletta forata Quali parametri possono essere impostati in una planetaria Tempo e senso di rotazione; Senso e velocità di rotazione Velocità di rotazione e temperatura dell’impasto Velocità di rotazione e tempo Quando la spia arancione della friggitrice si spegne significa E’ stata interrotta l’erogazione di energia elettrica; L’olio ha raggiunto la temperatura impostata; La friggitrice si è spenta; La temperatura dell’olio si è abbassata; Quando la spia arancione della friggitrice si accende significa La friggitrice è “andata in blocco”; L’olio ha raggiunto un livello di quantità troppo basso; La friggitrice sta riscaldando l’olio; E’ il momento di sostituire l’olio; Predisporre e curare gli spazi di lavoro, eseguendo le operazioni di pulizia, al fine di assicurare il rispetto delle norme igieniche e di contrastare affaticamento e malattie professionali La batteria di cucina dopo l’uso: Va ammucchiata in un angolo del tavolo di lavoro, perché può servire nel servizio successivo; Le casseruole in particolare vanno lasciate coperte sui fuochi spenti; Si lascia dov’è tanto ci pensano gli apprendisti a sbarazzarla; Va sbarazzata immediatamente dopo l’uso. Esami di qualifica per il 2012/2013 Modalità di lavoro per la certificazione delle competenze ESEMPIO DI DEFINIZIONE DI OBIETTIVI TRASVERSALI, COGNITIVI E COMPORTAMENTALI NEL PRIMO BIENNIO SINTESI DELLA DIDATTICA PER COMPETENZE (Roberto Carnaccini) “caccia ai tesori” Specificazione delle fasi Unità di apprendimento “I TESORI NASCOSTI... DALLA TERRA ALLA TAVOLA” PRESENTAZIONE PROGRAMMA SEMINARIO “LA DIDATTICA PER COMPETENZE” In base al Regolamento di Riordino degli Istituti Professionali (D.P.R. Lavoro di gruppo. Solo se sollecitato ricerca informazioni / dati ed elementi che caratterizzano il problema0Superamento delle crisiNei confronti delle crisi l’allievo mette in atto alcune strategie minime per tentare di superare le difficoltà0SocialeRispetto dei tempiL’allievo ha impiegato in modo efficace il tempo a disposizione pianificando autonomamente le proprie attività e distribuendole secondo un ordine di priorità.0Cooperazione e disponibilità ad assumersi incarichi e a portarli a termine Nel gruppo di lavoro è discretamente disponibile alla cooperazione, assume incarichi , e li porta a termine con un certo senso di responsabilità0PraticaPrecisione e destrezza nell’utilizzo degli strumenti e delle tecnologie Usa strumenti e tecnologie al minimo delle loro potenzialità0FunzionalitàIl prodotto è funzionale secondo i parametri di accettabilità piena0CognitivaUso del linguaggio settoriale-tecnico- professionaleHa un linguaggio ricco e articolato, usando anche termini settoriali - tecnici – professionali in modo pertinente0Completezza, pertinenza, organizzazioneNel gruppo di lavoro è disponibile alla cooperazione, assume volentieri incarichi , che porta a termine con notevole senso di responsabilità0Capacità di trasferire le conoscenze acquisiteTrasferisce saperi e saper fare in situazioni nuove, adattandoli e rielaborandoli nel nuovo contesto, individuando collegamenti0Ricerca e gestione delle informazioniRicerca, raccoglie e organizza le informazioni con attenzione al metodo. # $ % & ' ( ) ÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿì¥Á #` ø¿ »P bjbjm¥m¥ Ï Ï êô ÿÿ ÿÿ ÿÿ ¤ Â Â Â Â Â Â Â Ø „; 8 X L ¤ œ \N ïj ¾ L R � � � � � 0 Î â (j *j *j *j *j *j *j $ ­n h q ê pj 9  î � � î î Nj "   � � ©j î  �  � (j î (j ^ Ø Â Â � @ 0H¢6A%Î ş è è T" ÔG ¿j 0 ïj Ğ ÿq ÿq Ğ ÿq  8 î î î î î î î Nj Nj î î î ïj î î î î \N \N \N ĺ \N \N \N Ö ô Ê ÿÿÿÿ       ÿÿÿÿ DIDATTICA PER COMPETENZE (Maria Silvia Spighi) PRESENTAZIONE PROGRAMMA SEMINARIO “LA DIDATTICA PER COMPETENZE” Materiale di lavoro e analisi delle competenze Competenze degli assi culturali C) Confluenza delle competenze (Settore alberghiero) C.1 Asse matematico C.2 Asse dei linguaggi C.3 Asse tecnico scientifico C.4 Asse storico sociale D)Competenze chiave di cittadinanza E)Corrispondenza competenze E.1 Materie classi terze, Turismo; E.2 Materie classi terze, Cucina; E.3 Materie classi terze, Sala PROVA DI VERIFICA SULLE COMPETENZE TECNICO-PROFESSIONALI Materiali utili per l’UdA Riordino dell’istruzione professionale D.P.R. *FREE* shipping on eligible orders. Realizzare, sulla base di materiali forniti dal docente, mappe concettuali per confrontare gli aspetti rilevanti delle diverse civiltà a seconda delle differenze/analogie nelle loro strutture. n.17 del 18 febbraio 2010, relativa alle iscrizioni alle scuole di istruzione secondaria di secondo grado per l’anno scolastico 2010/2011, al punto 2 ha previsto che “Gli studenti che chiedono di iscriversi alla prima classe degli indirizzi degli istituti professionali di cui all’allegato 1, possono contestualmente chiedere anche di poter conseguire una qualifica professionale a conclusione del terzo anno. È in grado di raccogliere e classificare un insieme di dati, utilizzando anche il foglio elettronico. Prende decisioni essenziali e ponderate. C) Confluenza delle competenze (Settore alberghiero) DISCIPLINECOMPETENZEASSI CULTURALIItalianopadroneggiare gli strumenti espressivi ed argomentativi indispensabili per gestire l’interazione comunicativa verbale in vari contesti leggere comprendere e interpretare testi scritti di vario tipo produrre testi di vario tipo in relazione ai differenti scopi comunicativi utilizzare gli strumenti fondamentali per una fruizione consapevole del patrimonio artistico e letterarioAsse dei linguaggi: lingua italiana altri linguaggiStoriacomprendere il cambiamento e la diversità dei tempi storici in una dimensione diacronica attraverso il confronto fra epoche e in una dimensione sincronica attraverso il confronto fra aree geografiche e culturali collocare l’esperienza personale in un sistema di regole fondato sul reciproco riconoscimento dei diritti garantiti dalla Costituzione, a tutela della persona, della collettività e dell’ambiente Asse storico-socialeIngleseutilizzare la lingua (3)..................... per i principali scopi comunicativi ed operativi produrre testi di vario tipo in relazione ai differenti scopi comunicativiAsse dei linguaggi: lingua straniera lingua italianaMatematicautilizzare le tecniche e le procedure del calcolo aritmetico ed algebrico, rappresentandole anche sotto forma grafica confrontare ed analizzare figure geometriche, individuando invarianti e relazioni individuare le strategie appropriate per la soluzione di problemi analizzare dati e interpretarli sviluppando deduzioni e ragionamenti sugli stessi anche con l’ausilio di rappresentazioni grafiche, usando consapevolmente gli strumenti di calcolo e le potenzialità offerte da applicazioni specifiche di tipo informatico Asse matematicoDiritto ed Economiacollocare l’esperienza personale in un sistema di regole fondato sul reciproco riconoscimento dei diritti garantiti dalla Costituzione, a tutela della persona, della collettività e dell’ambiente riconoscere le caratteristiche essenziali del sistema socio economico per orientarsi nel tessuto produttivo del proprio territorio Asse storico-socialeScienze Integrateosservare, descrivere ed analizzare fenomeni appartenenti alla realtà naturale e artificiale e riconoscere nelle varie forme i concetti di sistema e di complessità analizzare qualitativamente e quantitativamente fenomeni legati alle trasformazioni di energia a partire dall’esperienza essere consapevole delle potenzialità e dei limiti delle tecnologie nel contesto culturale e sociale in cui vengono applicate Asse scientifico-tecnologicoFisicaosservare, descrivere ed analizzare fenomeni appartenenti alla realtà naturale e artificiale e riconoscere nelle varie forme i concetti di sistema e di complessità analizzare qualitativamente e quantitativamente fenomeni legati alle trasformazioni di energia a partire dall’esperienza essere consapevole delle potenzialità e dei limiti delle tecnologie nel contesto culturale e sociale in cui vengono applicate Asse scientifico-tecnologico Chimica osservare, descrivere ed analizzare fenomeni appartenenti alla realtà naturale e artificiale e riconoscere nelle varie forme i concetti di sistema e di complessità analizzare qualitativamente e quantitativamente fenomeni legati alle trasformazioni di energia a partire dall’esperienza essere consapevole delle potenzialità e dei limiti delle tecnologie nel contesto culturale e sociale in cui vengono applicate Asse scientifico-tecnologicoScienza degli Alimentiosservare, descrivere ed analizzare fenomeni appartenenti alla realtà naturale e artificiale e riconoscere nelle varie forme i concetti di sistema e di complessità analizzare qualitativamente e quantitativamente fenomeni legati alle trasformazioni di energia a partire dall’esperienza Asse scientifico-tecnologicoLab. Sa proporre e sostenere le proprie opinioni e assumere autonomamente decisioni consapevoli1 Utilizzare le tecniche e le procedure del calcolo aritmetico e algebrico, rappresentandole anche sotto forma graficaComprensione del significato logico-operativo di numeri appartenenti ai diversi insiemi numerici e capacità di applicare le regole di calcolo in ambito aritmetico e algebrico. Le sa ritrovare e riutilizzare al momento opportuno e interpretare secondo una chiave di lettura.0Della metacompetenzaConsapevolezza riflessiva e criticaRiflette su ciò cha ha imparato e sul proprio lavoro cogliendo il processo personale di lavoro svolto, che affronta in modo critico0AutovalutazioneL’allievo dimostra di procedere con una costante attenzione valutativa del proprio lavoro e mira al suo miglioramento continuativo0Capacità di cogliere i processi culturali, scientifici e tecnologici sottostanti al lavoro svoltoIndividua in modo lacunoso i processi sottostanti il lavoro svolto0Del problemsolvingCreatività  L’allievo propone connessioni consuete tra pensieri e oggetti, dà scarsi contributi personali e originali al processo di lavoro e nel prodotto0AutonomiaÈ completamente autonomo nello svolgere il compito, nella scelta degli strumenti e/o delle informazioni, anche in situazioni nuove e problematiche. C.3 Certificazione delle competenze di base acquisite nell’assolvimento dell’obbligo d’istruzione ASSE SCIENTIFICO – TECNOLOGICO (all. Controllare e utilizzare gli alimenti e le bevande sotto il profilo organolettico, merceologico, chimico-fisico, nutrizionale e gastronomico 3. Individua gli aspetti essenziali dell’iterazione uomo-ambiente in contesti noti. Dare istruzioni a vari fini. See our User Agreement and Privacy Policy. “Abilità” : indicano le capacità di applicare conoscenze e di usare know-how per portare a termine compiti e risolvere problemi; le abilità sono descritte come cognitive (uso del pensiero logico, intuitivo e creativo) e pratiche (che implicano l’abilità manuale e l’uso di metodi, materiali, strumenti). Adeguare e organizzare la produzione e la vendita in relazione alla domanda dei mercati, valorizzando i prodotti tipici Articolazione Servizi di Sala e Vendita 1.Svolgere attività operative e gestionali in relazione all’amministrazione, produzione, organizzazione, erogazione e vendita di prodotti e servizi enogastronomici 2. Comprende i messaggi dell’interlocutore in modo parziale, se guidato. 4. Lo studente in modo autonomo e consapevole: identifica problemi di natura socio–economica individuandone elementi critici e non. Sa proporre e sostenere le proprie opinioni e assumere autonomamente decisioni consapevoli.1.Comprendere il cambiamento e la diversità dei tempi storici in una dimensione diacronica attraverso il confronto fra epoche e in una dimensione sincronica attraverso il confronto fra aree geografiche e culturali.